Colesterolo alto: quali sono i rischi per la nostra salute?

Colesterolo alto: quali sono i rischi per la nostra salute?

Il colesterolo alto o ipercolesterolemia dipende spesso dallo stile di vita, dall’alimentazione o da componenti genetiche. Risulta fondamentale la prevenzione e la riduzione della quantità in eccesso. 

Il colesterolo è un grasso, della classe degli steroidi, importantissimo per il nostro organismo nel quale svolge svariate funzioni:

  • partecipa alla sintesi della vitamina D;
  • favorisce la costruzione delle pareti cellulari, soprattutto nel sistema nervoso;
  • è utilizzato nei processi di sintesi dei composti degli ormoni maschili e femminili;
  • è un componente della bile.

Diversamente a quanto spesso si pensa, il 70-80% del colesterolo che si trova nel nostro corpo viene prodotto dal fegato e solo il 20-30% deriva dagli alimenti che ingeriamo e quindi deriva dall’alimentazione. Come tutti i grassi, non si scioglie nel sangue e per poter essere condotto dal fegato agli organi deve essere  trasportato da particolari strutture (simili goccioline) dette lipoproteine. Le lipoproteine più note sono le HDL (il cosiddetto “colesterolo buono”) e le LDL (il cosiddetto “colesterolo cattivo”).

 

Ma se in eccesso?

Se in abbondanza, tende a collocarsi nelle pareti delle arterie. Le arterie come sappiamo sono quei vasi sanguigni che portano ossigeno e sostanze nutritive ad organi e tessuti del nostro corpo, agevolando la formazione delle cosiddette placche. Proprio la formazione di queste placche limitano la circolazione del sangue fino, nei casi più estremi, a bloccarlo del tutto.

L’ipercolesterolemia implica problemi seri di salute come:

  • l’arteriosclerosi (il restringimento dei vasi)
  • malattie cardiovascolari come infarti e ictus.

 

Ma come si può controllare?

È consigliabile, prima di tutto, seguire una corretta alimentazione, per evitare la presenza di colesterolo alto nel sangue. È preferibile consumare verdure, cereali e legumi dalle due alle quattro volte a settimana. Infatti, le molecole di quest’ultimi non vengono digerite e di conseguenza, arrivando nell’intestino, riducono l’assorbimento del colesterolo, evitando la sua formazione in eccesso!

Inoltre, anche la frutta contribuisce a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. È di buona prassi ridurre i condimenti, così come la quantità di grassi e di carboidrati.

 Per evitare la presenza del colesterolo alto nel sangue, è inoltre consigliabile seguire uno stile di vita sano, evitando di:

  • fumare;
  • consumare alcolici;
  • praticare attività fisica.

Se cerchi una risposta ad un problema riguardante il colesterolo o ancora hai bisogno di effettuare un controllo non esitare a contattarci!

 

381 Visitatori

Orari:

Farmacia:  Dal lunedì al venerdì - 8:30 - 13:00, 17:00 - 20:30 | sabato chiuso (se non di turno) | Farmacia di turno: Domenica 30 Giugno - Sabato 13 luglio (con notturno)

Farmabeauty: Lunedì matt. chiuso - pom. aperto | Centro aperto dal martedì  al venerdì- sabato mattina