Stanchezza d’estate, combattila con gli integratori di magnesio e potassio

Stanchezza d’estate, combattila con gli integratori di magnesio e potassio

Con il caldo si suda e con il sudore si perdono importanti minerali e vitamine che vanno assolutamente reintegrati.

Finalmente l’estate: il sole, il caldo e le vacanze. Peccato che  spesso, in questo periodo, l’energia scarseggi. Ma da dove ha origine la spossatezza? E, soprattutto, come si può combatterla per godersi pienamente la bella stagione? Diversi sono gli accorgimenti e tra questi il più efficace è il ricorso a specifici integratori.

Caldo e afa sono i responsabili

La stanchezza che si presenta in estate è dovuta a diversi fattori, quasi tutti legati alle temperature elevate, soprattutto se accompagnate da un alto tasso di umidità.

L’organismo, per funzionare al meglio, deve mantenere costante la temperatura interna, più o meno intorno ai 37°C.

Per mantenere tale temperatura in presenza di caldo e afa, il corpo utilizza diversi metodi: i vasi sanguigni si dilatano per consentire una maggiore dispersione del calore interno e questo causa una diminuzione della pressione arteriosa che fa sentire fiacchi e poco reattivi. E poi si suda e, con il sudore, vengono persi acqua e preziosi sali minerali preziosi, soprattutto, il potassio e il magnesio.

La perdita d’acqua può causare stati di disidratazione più o meno gravi che si manifestano con stanchezza muscolare, difficoltà di concentrazione e sensazione di testa vuota, accompagnate da una diminuzione ulteriore della pressione sanguigna. Tutto ciò è aggravato dalla contemporanea riduzione dei livelli di magnesio e potassio, fondamentali in alcuni processi biochimici del nostro organismo.

A rischiare in maniera maggiore la disidratazione e i suoi effetti sono soprattutto: gli anziani; i bambini nei primi anni di vita; chi suda tanto; chi soffre di diabete o di malattie renali e le persone che assumono farmaci diuretici per la cura di patologie o che fanno uso frequente di lassativi.

Recuperare energia con bibite e alimentazione

La soluzione è quindi evidente: è fondamentale garantire all’organismo il giusto apporto di acqua e sali minerali, bevendo in abbondanza (acqua, succhi di frutta, tè, tisane ecc.) e più volte al giorno anche se non si ha molta sete. Questa raccomandazione vale soprattutto per le persone anziane, i bambini e gli sportivi.

Anche l’alimentazione può contribuire a mantenere l’equilibrio idrosalino ed evitare all’organismo un inutile sforzo metabolico. Vanno scelti cibi nutrienti, ma leggeri, freschi e ricchi di liquidi, sali minerali e vitamine. Quindi frutta e verdura, in tutte le possibili preparazioni, a cui aggiungere pesce e legumi, qualche uovo, piccole quantità di formaggi e cereali, possibilmente “umidi” (insalate di riso, orzo, pasta, cous cous) e integrali.

Gli integratori

Chi è a più alto rischio di disidratazione o chi comunque si sente stanco e spossato, nonostante metta in pratica gli accorgimenti di cui parlavamo in precedenza, può trovare un valido aiuto in specifici integratori di potassio, magnesio e vitamine. Questi sono in grado di assicurare la gran parte del fabbisogno quotidiano di tali elementi.

L’integrazione di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, insieme ai sali minerali, permette sia di ottimizzare la produzione di energia da parte dell’organismo, riducendo stanchezza e affaticamento e migliorando le prestazioni muscolari e il generale senso di benessere, che di tutelare attività e integrità delle cellule nervose.

 

Presso la farmacia Rossetti troverete un’ampia scelta di integratori e sapremo consigliarvi su quello più adatto alle vostre esigenze.

418 Visitatori

Orari:

Farmacia:  Dal lunedì al venerdì - 8:45 - 13:15, 16:30 - 20:30 | sabato chiuso 9:00-13:00 | 

Farmabeauty: Lunedì matt. chiuso - pom. aperto | Centro aperto dal martedì  al venerdì- sabato mattina